Milan News, Notizie AC Milan, Calciomercato Milan, risultati Milan, classifica Serie A Tim

Fa tutto Ibrahimovic: gol e rosso. Ma il Milan è fuori dalla Coppa Italia

MILANO - Secondo derby stagionale a San Siro fra Inter e Milan. Alla Scala del Calcio vanno in scena i quarti di finale di Coppa Italia. I due allenatori non danno ampio spazio al turnover ma la gara comincia a ritmi piuttosto blandi. L'Inter prova a fare la partita e il Milan gioca in ripartenza, senza però riuscire a pungere, almeno fino alla mezzora. Al trentesimo minuto, infatti, ci pensa il solito Zlatan Ibrahimovic a sbloccare la partita, con un diagonale perfetto che bacia il palo e si deposita in rete. La reazione nerazzurra non si fa attendere e pochi istanti più tardi è Alexis Sanchez a sfiorare il gol del pareggio, ma il suo colpo di testa viene deviato da Theo Hernandez quasi sulla linea di porta. Molto bravo in un paio di occasioni anche Tatarusanu, che non fa rimpiangere Gigio Donnarumma. Alla fine del primo tempo si scatena un parapiglia nella metà campo rossonera. Dopo un fallo di Romagnoli su Lukaku, inizia un acceso battibecco fra l'attaccante belga e Zlatan Ibrahimovic, che rischia di trasformarsi in una vera e propria rissa. Volano parole grosse e serve l'intervento dei rispettivi compagni di squadra affinché i due non arrivino alle mani. L'arbitro Valeri, dal canto suo, decide di ammonirli entrambi. Al finale elettrico del primo tempo fa seguito un inizio di ripresa relativamente tranquillo, ma al 58' Ibra commette l'ingenuità che cambia completamente la partita. L'attaccante rossonero fa un fallo a dir poco inutile a metà campo, incassando il secondo cartellino giallo e, di conseguenza, l'espulsione. Il Milan resta quindi in inferiorità numerica per oltre mezzora. Un episodio determinante per l'eliminazione. Da lì inizia infatti il monologo nerazzurro e al 71' arriva il pareggio: intervento scellerato di Rafael Leao su Barella in area di rigore. Valeri, richiamato da Banti al VAR, assegna la massima punizione per la squadra di Conte e Lukaku dagli undici metri non sbaglia. L'Inter porta avanti il suo assedio e Tatarusanu salva il Milan con almeno due grandi interventi. Al novantacinquesimo, però, la sfida viene risolta da Eriksen con una punizione magistrale, su cui l'estremo difensore rumeno non può nulla. Il Milan rimedia così l'eliminazione dalla Coppa Italia, mentre l'Inter va in semifinale, dove incontrerà la vincente di Juventus-Spal. >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio!
LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA SU ilMilanista.it